Notre Dame de Paris, una struggente storia d’amore musicata da Cocciante!

Notre Dame de Paris a Roma
Google Maps
Google Foto

Ispirato al celebre romanzo di Victor Hugo, Notre Dame de Paris è uno dei musical più di successo a livello planetario, basti pensare che, ad oggi, ha collezionato in giro per il mondo oltre quindici milioni di spettatori, dalla Francia, dove l’opera ha debuttato il 16 settembre 1998, all’Italia, dall’Inghilterra agli Stati Uniti, dalla Russia al Canada, dal Giappone alla Corea del Sud ecc. Come accennato in precedenza il musical è la trasposizione teatrale del capolavoro di Hugo ambientato nella Parigi del 1482 e racconta una storia d’amore finita tragicamente con sullo sfondo lo splendido scenario della cattedrale gotica di Notre-Dame. La trama è di quelle che vanno raccontate, la storia narra di un campanaro gobbo, di nome Quasimodo, costretto a vivere nell’ombra a causa del suo aspetto fisico e del suo amore impossibile per una bellissima gitana, Esmeralda. Un bel giorno infatti il nostro poco aitante Quasimodo vede Esmeralda ballare e cantare sulla piazza davanti alla cattedrale e se ne innamora perdutamente. Esmeralda però è innamorata a sua volta di Febo, l’attraente e ambizioso capitano delle guardie del Re, fidanzato con Fiordaliso, una giovane e ricca borghese che lo stesso Febo non esita a tradire con Esmeralda, salvo poi pentirsene e chiedere perdono (Fiordaliso accetterà solo in cambio della morte della gitana). A questa già di per se “complicata” situazione si aggiunge un certo Frollo, l’arcidiacono della cattedrale, anch’egli morbosamente attratto dalla zingara tanto che un giorno, in un raptus di gelosia, tenta di uccidere il rivale Febo pugnalandolo alle spalle. Frollo accusa Esmeralda del tentato omicidio e la fa arrestare salvo poi offrirle la libertà in cambio del suo corpo, proposta che la giovane gitana rifiuta sdegnatamente. A questo punto torna in azione il nostro campanaro gobbo che libera Esmeralda e la nasconde nella torre della cattedrale. Intanto Clopin, un capo zingaro amico e protettore di Esmeralda, fraintendendo le intenzioni del campanaro gobbo monta una rivolta e attacca la cattedrale per liberare la bella gitana. Immediato è l’intervento delle guardie del Re con a capo Febo che mettono a ferro e a fuoco la cattedrale e uccidono Clopin. Quindi il povero Quasimodo (campanaro gobbo) credendo che Febo voglia liberare Esmeralda per portarla via con se la consegna a Frollo (l’arcidiacono) che a sua volta la consegna alle guardie. Per Esmeralda è la fine, in realtà Febo vuole la sua morte perché solo così potrà sposarsi con la sua ricca fidanzata. Quasimodo, dopo aver assistito all’impiccagione della sua amata, si rende conto del tradimento dell’arcidiacono e lo uccide per vendetta scaraventandolo giù dalla torre. Distrutto dal dolore il gobbo di Notre-Dame conduce il corpo della sua amata Esmeralda alla fossa comune dove si lascerà morire al suo fianco.

Vediamo ora dove vedere “Notre Dame de Paris” qui a Roma (controlla sempre date ed orari dello show sui siti ufficiali, i link li trovi nelle relative schede teatro).


Notre Dame de Paris (dal 9 al 18 giugno – Foro Italico).

Giovedì 9, venerdì 10, domenica 12, venerdì 17 e sabato 18 giugno presso il Foro Italico – Campo centrale (ingresso da via dei Gladiatori) torna, dopo quattro anni di sosta, lo spettacolo dei record, Notre Dame de Paris. Il musical, ispirato al capolavoro di Victor Hugo, si avvale delle splendide musiche scritte da Riccardo Cocciante, che da anni cura personalmente anche la scelta dei cast, e dei testi in italiano di Pasquale Panella, una delle firme più blasonate della nostra canzone. Il ritorno di Notre Dame de Paris era talmente atteso in tutta Italia che, solo nelle prime settimane, le prevendite hanno raggiunto quota 100.000, un altro record quindi che va ad aggiungersi ai tanti che lo spettacolo ha inanellato nel corso del tempo. Il cast, che potrà subire delle variazioni all’interno del tour, conferma Lola Ponce e Gio Di Tonno nei ruoli dei due protagonisti, Esmeralda e Quasimodo, mentre tra gli altri attori ricordiamo: Vittorio Matteucci (Frollo), Leonardo di Minno (Clopin), Graziano Galatone (Febo) e Tania Tuccinardi (Fiordaliso). Lo spettacolo, come ha affermato lo stesso Cocciante in una recente intervista, ricalca in pieno le edizioni precedenti, le uniche varianti sono quelle che riguardano alcuni interpreti.

I Prezzi dei biglietti spaziano dagli € 26,00 (II Anello – Tribuna Internazionale Laterale) agli € 90,00 (Poltronissima Gold Numerata). Per maggiori informazioni sulle varie categorie di prezzo e sui posti ancora disponibili vai su Ticketone. Gli spettacoli hanno inizio alle ore 21:15. Ulteriori info sul Centrale del Foro Italico (descrizione, indirizzo, recapito telefonico, sito web ufficiale) le trovi nella scheda sottostante. Per mappe e immagini invece fai clic su Google Maps e Google Foto (link in alto allla pagina).

Centrale Live Foro Italico
Foro Italico-Roma
Prezzi sopra la media di zona
continua a leggere…