10 eventi gratis per il tuo weekend: dalle sagre ai giardini giapponesi!

Eventi gratis a Roma - giardino giapponese
Google Maps 3
Google Foto

Questo mese (marzo 2016) la consueta rubrica con gli appuntamenti ad ingresso libero spazia dai mercatini vintage ai djset, dai laboratori per bambini al cinema d’autore, dai concerti di musica classica alle mostre d’arte. Tieni presente che altri eventi gratis e low cost sono trattati direttamente nella rubrica Idea Weekend.


Sagra della salsiccia al coriandolo e Sagra della crespella tra balli e canti in ciociaro stretto | Monte San Biagio – Veroli

Sagra della salsiccia e sagra della crespella a Monte San Biagio - Veroli
Gite fuori porta
Free Entry-eventi a roma

A Monte San Biagioun piccolo comune in provincia di Latina, venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 marzo si svolge la tradizionale “Sagra della salsiccia al coriandolo”. I coriandoli ovviamente non sono quelli del carnevale ma parliamo di una spezia dal profumo deciso utilizzata per aromatizzare l’impasto delle salsicce. Queste ultime, tra l’altro, oltre alla carne del suino e al coriandolo contengono peperoncino piccante, pepe rosso e vino moscato. La preparazione delle “salsicce al coriandolo” consiste, una volta fatto l’impasto, nel far riposare la carne per circa dodici ore in modo da poterla successivamente insaccare, essiccare ed affumicare come da tradizione. A Veroli invece, un comune in provincia di Frosinone, domenica 13 marzo si festeggia la “Sagra della crespella”. La crespella, per chi non lo sapesse, è una specie di anellone fritto preparato secondo una antica ricetta a base di farina, lievito, acqua, sale, uova, latte, zucchero, strutto e olio d’oliva. Durante i festeggiamenti in onore di Santa Francesca Romana, protettrice di Veroli, alla Sagra della Crespella trovate sfilate in abiti tradizionali, carri allegorici, balli tradizionali e canti popolari in verolano stretto.

Scheda non disponibile


Sagra degli gnocchi in un’antico borgo medioevale e Sagra del casatiello in una splendida isola | Nazzano – Ponza

Sagra degli gnocchi e sagra del casatiello a Nazzano - Ponza
Gite fuori porta
Free Entry-eventi a roma

A Nazzano, un antico e suggestivo borgo con vista panoramica sulla valle del Tevere, domenica 20 marzo l’appuntamento è con la “Sagra degli gnocchi”. In questo piccolo e caratteristico comune ricco di storia e tradizione infatti avrete l’opportunità di assaggiare una specialità del posto, ovvero gli gnocchi serviti in ciotole di terracotta. Ad accompagnare questo gustoso primo piatto ci sarà poi tanta carne cotta alla brace e vino di produzione locale. Per chi ama abbinare cultura e gastronomia, sempre a Nazzano, c’è anche la possibilità di visitare il Museo del fiume e la Basilica di Sant’Antimo. Nell’incantevole Ponza inveceun piccolo comune che si estende sul cosiddetto “arcipelago delle isole Ponziane” e comprendente oltre all’omonima isola anche gli isolotti di Palmarola, Gavi e Zannone, domenica 27 marzo è la volta della “Sagra del casatiello”. La kermesse, a cadenza annuale, è infatti completamente dedicata a questo famoso dolce (una torta rustica di origini napoletane che si usa mangiare nelle feste pasquali) preparato con farina, uova, zucchero, strutto e succo d’arancia. Insomma un’occasione “ghiotta” per festeggiare l’arrivo della Primavera (e della Pasqua) in una cornice dal fascino mediterraneo davvero unica.

Scheda non disponibile


Urban Market al Rione Monti, creazioni artigianali e vintage per uno shopping “alternativo” | MercatoMonti

Urban Market al Mercato Monti
Indirizzo locale: Monti
Free Entry-eventi a roma

Tutti i sabato e domenica (da settembre a giugno), dalle ore 10:00 alle 20:00, in via Leonina, a due passi dalla fermata metro Cavour, nel cuore del quartiere Monti, trovate un mercatino dove poter scegliere ed eventualmente acquistare le creazioni nate dal talento di artigiani, designer, stilisti e creativi vari. Si perché il MercatoMonti, questo il nome dell’iniziativa, in realtà è un vero e proprio urban market nato nel 2009 grazie all’intraprendenza a al lavoro di Ornella Cicchetti che, insieme a Bibi Marin, ha voluto creare una sorta di contenitore destinato (almeno nell’idea originale) ai giovani talenti e alla promozione di progetti creativi. Qui potete trovare tutta una serie di manufatti artigianali, capi d’abbigliamento e oggettistica vintage che difficilmente trovate da altre parti, questo perché si tratta più che altro di prodotti realizzati in pochi esemplari se non addirittura di “pezzi unici” come può essere ad esempio un vecchio cappello ritrovato in soffitta oppure il disco in vinile che è diventato col tempo un vero e proprio pezzo da collezione. Per maggiori informazioni sul MercatoMonti fai clic nella scheda locale, per mappe e immagini vai invece su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda locale


Female Cut, eventi e serate a base di musica e divertimento gestiti esclusivamente da donne | Apartment bar

Female Cut all'Apartment bar
Indirizzo locale grande - San Lorenzo
Free Entry-eventi a roma

Tutti i giovedì, a partire dalle ore 19:00, nell’accogliente Apartment Bar di via dei Marrucini a San Lorenzo trovate la serata “Female Cut”. Per chi ancora non ne avesse sentito parlare Female Cut è un’associazione che si occupa della organizzazione di eventi al femminile dove le donne sono chiamate ad esprimersi a 360° e sono quindi le indiscusse protagoniste della serata (il target del locale comunque è assolutamente eterogeneo). Gli eventi organizzati nelle serate Female Cut spaziano dalla musica dal vivo ai djset a base di musica elettronica, dal visual alle mostre d’arte contemporanea, dalle performance di danza alla fotografia, dal web al design creativo, tutti gli artisti ovviamente, o meglio le artiste, sono donne, cosi come esclusivamente femminile è il team che gestisce la hospitality, il bar e il management. Per ulteriori info sull’Apartment Bar vai nella relativa scheda locale dove trovi descrizione, indirizzo completo, recapito telefonico, sito web ufficiale e account facebook. Per mappe e immagini vai invece su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda locale


La pianista Ardita Statovci e il Trio akk:zent per due serate all’insegna della musica colta | Forum austriaco di cultura

Ardita Statovci e il Trio akk:zent al Forum austriaco di cultura
Indirizzo locale: Valle Giulia
Free Entry-eventi a roma

In questo mese di marzo il Forum Austriaco di Cultura di viale Bruno Buozzi, poco distante dal parco di Villa Borghese, organizza due serate con altrettanti concerti ad ingresso gratuito. Il primo di questi eventi è per martedì 01 marzo alle ore 20:00, quando ad esibirsi nella sala principale dell’Istituto sarà la pianista austriaca Ardita Statovci con un concerto incentrato sulla sonata per pianoforte di Henri Dutilleux (non mancheranno anche brani di Wolfgang Amadeus Mozart ed altri). Giovedì 17 marzo invece, sempre alle 20:00, sarà la volta del Trio akk:zent, una formazione composta da Paul Schuberth (fisarmonica), Johannes Münzner (fisarmonica) e Victoria Pfeil (sassofono). La band suona un tipo di repertorio che ha la struttura della musica da camera ma al contempo la freschezza delle improvvisazioni jazz e di certi gruppi balcanici (le musiche sono comunque tutte originali). Per maggiori informazioni su Ardita Statovci vai direttamente sul suo sito ufficiale cliccando qui. Per info sul Trio akk:zent clicca qui. Nella scheda accademia (link sotto) trovi invece informazioni utili sul Forum Austriaco di Cultura (descrizione, indirizzo, sito web ecc.). Per mappe e immagini vai su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda accedemia


A qualcuno piace classico: La porta proibita con Orson Welles e il Silenzio e grido di Jancsó | Palazzo delle Esposizioni

La porta proibita e Silenzio e grido al Palazzo delle Esposizioni
indirizzo locale - centro storico - roma
Free Entry-eventi a roma

Giunta ormai alla sua quinta edizione, A qualcuno piace classico, rassegna di capolavori del cinema proiettati rigorosamente in pellicola 35mm, è un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti della settima arte. I film vengono proiettati come sempre nella sala cinema del Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale (ingresso gratuito fino ad esaurimento). Martedì 08 marzo alle ore 21:00 è la volta de “La porta proibita” tratto dal celebre romanzo di Charlotte Brontë che narra la vicenda di Jane Eyre, dall’infanzia senza i genitori fino all’incontro con il ricco Rochester, l’aristocratico che l’assume come istitutrice per poi innamorarsene (l’uomo però nasconde un terribile segreto). Il film è diretto da Robert Stevenson ed ha due interpreti straordinari, Orson Welles e Joan Fontaine. Martedì 22 marzo, sempre alle 21:00, è invece il turno di “Silenzio e grido“, un film ungherese degli anni ’60 firmato da Miklós Jancsó, maestro indiscusso della nouvelle vague ungherese. La pellicola, ambientata nell’Ungheria del 1919, racconta la storia di un rivoluzionario che si nasconde nella casa di un umile contadino, presto i rapporti tra il giovane e la famiglia dell’uomo finiranno per degenerare in una spirale di sospetti e gelosie. Per maggiori info sul Palazzo delle Esposizioni clicca nella relativa scheda museo, per mappe e immagini vai invece su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda museo


Laboratori gratuiti per stimolare la creatività e l’intelligenza dei più piccoli | Explora – Il museo dei bambini

laboratori gratuiti a Explora il museo dei bambini
Indirizzo locale-quartiere Flaminio
ingresso gratuito

Tutti i sabati, nei giorni festivi e durante le vacanze scolastiche, ad Explora – Il museo dei bambini di Roma, è possibile integrare la visita al padiglione espositivo principale (a pagamento) con tutta una serie di laboratori ad ingresso gratuito suddivisi per fascia d’età. Ma procediamo con ordine, innanzitutto va detto che Explora è un vero e proprio museo didattico dove i bambini, accompagnati da genitori ed insegnanti, hanno la possibilità di dedicarsi a tutta una serie di attività utili al loro sviluppo. In determinate giornate poi, come accennato in precedenza, si possono affiancare alle attività ordinarie del museo tutta una serie di laboratori che approfondiscono diverse tematiche (scienza, ambiente, alimentazione, arte) attraverso un ricco calendario mensile. I laboratori si dividono in: laboratori creativi (in cui i bambini possono giocare con colori, carta, colle e altri materiali), laboratori scientifici (per fare esperimenti e scoprire fenomeni di chimica, fisica, biologia ecc.) e laboratori di tinkering (che consentono di imparare attraverso “il fare” mettendo alla prova le proprie abilità manuali). Per maggiori informazioni su Explora (prezzi, indirizzo, tipo di attività) fai clic nella “scheda museo”. Per mappe e immagini vai su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda museo


Nel cuore di Villa Borghese un museo  pieno di straordinari capolavori dell’arte classica | Galleria Borghese

Domenica al Museo - Galleria Borghese
Indirizzo locale: Villa Borghese
Free Entry-eventi a roma

Con l’iniziativa del comune “Domenica al museo” ogni prima domenica del mese tutta una serie di luoghi deputati alla cultura come appunto musei, gallerie, scavi archeologici, parchi, ville e giardini, sono ad ingresso libero per tutte le categorie di visitatori. In questo mese di marzo la data utile è quella del 6 e tra le tante opportunità offerte (per la lista completa vai sul sito dei beni culturali cliccando qui) noi abbiamo deciso di proporvi una visita alla Galleria Borghese, un importante museo ricco di opere d’arte classica immerso nel parco di Villa Borghese. Tra i molti quadri e sculture di assoluto pregio presenti nella collezione della galleria vanno citati alcuni autentici capolavori come “Davide con la testa di Golia” del Caravaggio, “Amor Sacro e Amor Profano” di Tiziano, “Dama col liocorno” di Raffaello e la  “Pietà” di Rubens. Oltre a questi giganti della storia dell’arte, ognuno dei quali è presente con diverse opere, non mancano neanche artisti forse dal peso specifico leggermente inferiore ai precedenti, ma non per questo meno interessanti, come Antonio Canova, Gian Lorenzo Bernini, Correggio, Lorenzo Lotto, Cranach il Vecchio, Antonello da Messina e Dosso Dossi. Per maggiori info sul museo fai clic nella scheda sottostante, per mappe e immagini vai su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda museo 


Manga Hokusai Manga, il fumetto contemporaneo legge il maestro | Istituto Giapponese di cultura

Manga Hokusai Manga all'Istituto Giapponese di cultura
Indirizzo locale: Valle Giulia
Free Entry-eventi a roma

Per tutto il mese di marzo (la mostra chiude il 4 aprile) presso l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma di via Antonio Gramsci 74 (Valle Giulia) trovate una rassegna dal titolo “Manga Hokusai Manga, il fumetto contemporaneo legge il maestro”. Come è facile capire già dal titolo questa mostra vuole spiegare punti di incontro ed eventuali divergenze tra lo “Hokusai manga”, una raccolta di schizzi in 15 volumi con vari soggetti realizzata dall’artista Katsushika Hokusai tra il 1814 e il 1878, e il fumetto contemporaneo. Del resto l’Hokusai manga è spesso utilizzato per spiegare le radici del manga moderno e l’itinerario di questa esposizione fatto di pannelli, tavole, stampe, libri illustrati d’epoca ecc. sembra muoversi in quella direzione. La rassegna è curata da Jaqueline Berndt (Kyoto Seika University), Yu Ito (Kyoto Seika University International) e Mizuki Takahashi (Contemporary Art Center, Art Tower Mito). In realtà questa mostra è la prima tappa di un tour internazionale organizzato dalla Japan Foundation il cui intento a far dialogare tra loro tradizione e contemporaneità della cultura giapponese. La mostra si può visitare dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle ore 13:30 alle 18:30 (il sabato fino alle ore 13:00).

Scheda non disponibile


Un giardino con tanto di laghetto, cascata, piccole isole, rocce, ponticelli e lampade di pietra | Istituto Giapponese di cultura

Giardino Giapponese - Istituto Giapponese di cultura
Indirizzo locale: Valle Giulia
Free Entry-eventi a roma

All’Istituto Giapponese di Cultura in Roma di via Antonio Gramsci 74 a Valle Giulia, per tutto il mese di marzo e fino al 30 giugno, si organizzano una serie di visite guidate gratuite (sia per singoli che per gruppi di più persone) al suggestivo giardino interno all’istituzione. Il giardino è stato progettato dal noto architetto Ken Nakajima ed è il primo realizzato in Italia da un designer giapponese. Qui compaiono tutti gli elementi tradizionali del giardino Sen’en, da noi conosciuto come “giardino con laghetto”, come il laghetto appunto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello, la lampada di pietra e l’immancabile veranda che si protrae sull’acqua e dalla quale si può godere il miglior scorcio panoramico possibile. Tra le piante presenti in questo curato giardino giapponese troviamo il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le visite durano 30 minuti circa ciascuna e si effettuano il martedì, il giovedì e il venerdì dalle ore 14:30 alle 17:00 (il sabato dalle ore 10:00 alle 12:30). Si raccomanda la puntualità. Per maggiori info e per prenotazioni chiama il numero unico 06 94844655. Per mappe e immagini vai su Google Maps e Google Foto (link in alto alla pagina).

Scheda non disponibile